Bargi(LN):”Ius soli, ci mancava solo l’indottrinamento degli studenti modenesi” Il consigliere sul seminario organizzato dai sindacati: “Pensino piuttosto al calo dei contratti a tempo indeterminato”

Commenti disabilitati su Bargi(LN):”Ius soli, ci mancava solo l’indottrinamento degli studenti modenesi” Il consigliere sul seminario organizzato dai sindacati: “Pensino piuttosto al calo dei contratti a tempo indeterminato”

“Ci mancava solo l’indottrinamento degli studenti…”. Stefano Bargi, consigliere regionale della Lega Nord, interviene sull’incontro che si terra’ domani con tema migranti e ius soli, rivolto a chi frequenta universita’ e scuole superiori. A promuoverlo i sindacati, che “dovrebbero invece preoccuparsi del calo dell’1.2% dei contratti a tempo indeterminato a Modena e provincia – sottolinea l’esponente del Carroccio -, certificato da uno studio di Lapam Confartigianato”. Invece “assistiamo da parte delle sigle al diffondersi di una propaganda che continua a scontrarsi con una realta’ ben diversa”. Capeggiata da Pd e dintorni: “E’ chiaro – prosegue il consigliere – che dinanzi a una politica sull’immigrazione rivelatasi fallimentare, come dimostrano le percentuali di ‘veri’ richiedenti asilo e i problemi di ordine pubblico, non dovrebbe certo essere una priorita’ la concessione della cittadinanza ‘di massa’ agli stranieri. Ma e’ ormai chiaro – chiude Bargi – che per raccattare voti presenti e futuri il Pd si attacca a tutto. Anche all’indottrinamento degli studenti”.

Ufficio Stampa Lega Nord Emilia Romagna

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Comments are closed.