Un’incornata di Sabbione permette al Carpi di espugnare Pescara

Commenti disabilitati su Un’incornata di Sabbione permette al Carpi di espugnare Pescara

Pescara-Carpi 0-1
Reti: 11’ Sabbione (C)
Pescara (3-5-1-1): Fiorillo; Perrotta, Coda, Fornasier; Fiamozzi, Coulibaly, Brugman (C), Machin (78’ Falco), Balzano; Cappelluzzo (72’ Cocco), Bunino (58’ Mancuso).

Alleantore: M. Epifani.
Carpi (3-5-1-1): Colombi; Capela, Poli (C), Ligi; Di Chiara, Sabbione, Mbaye, Garritano (66’ Concas), Pachonik (75’ Bittante); Jelenic (46’ Verna); Melchiorri.

Allenatore: N. Calabro.
Ammoniti: 29’ Mbaye, 78’ Ligi (C)
Direzione di gara: Marco Serra di Torino coadiuvato dagli assistenti Davide Imperiale di Genova e Domenico Rocca di Vibo Valentia, quarto ufficiale Ivano Pezzuto di Lecce.

Un buon Carpi per tre quarti di gara, finale di grande sofferenza per i biancorossi, espugna Pescara. Fino alla metà della ripresa i ragazzi di Calabro hanno gestito la gara senza particolari affanni, unico neo non aver capitalizzato al meglio le occasioni per raddoppiare: verso la fine della partita grande forcing dei padroni di casa nel tentativo di pareggiare, la squadra abruzzese ha in più circostanze creato pericoli ma la retroguardia carpigiana ha retto bene. Una vittoria salutare per ricreare entusiasmo, si sono viste cose positive in casa Carpi che lasciano ben sperare per l’ultima parte della stagione. Carpi che sale a quota 41 punti in classifica a ridosso della zona playoff avvicinandosi alla fatidica quota salvezza, soglia fissata a 50 punti, il prossimo incontro sarà contro la Pro Vercelli al Cabassi lunedì sera(20.30). La squadra è in crescita: difesa attenta, buona la catena di sinistra Di Chiara-Garritano, Melchiorri più vivo…

Comments are closed.