Carpi e lo strano pensiero Machach…

Commenti disabilitati su Carpi e lo strano pensiero Machach…



Prosegue la preparazione del gruppo biancorosso in previsione della ripresa del torneo cadetto: il Carpi andrà a far visita al Novara il prossimo 20 gennaio. Allenamento mattutino molto intenso improntato sulla forza fisica, poi esercizi tattici incentrati su movimenti specifici con particolare attenzione ad inserimenti e superiorità numerica: nell’occasione diverse squadre di atleti contrapposte, con due fazioni alla volta a contrapporsi. Seduta differenziata per Mbakogu e Concas: sia il n°10, alle prese con un fastidioso problema al ginocchio, che il centrocampista sono prossimi a rientrare in gruppo; Jelenic ha continuato a lavorare in palestra, il suo recupero pare più lungo (sarà disponibile a fine mese ). C’è grande attesa relativa agli affari del calciomercato: il nome del talentuoso francese Zinedine Machach (NELLA FOTO) stuzzica le fantasie…Il giocatore in oggetto è stato acquistato dal Napoli che lo ha prelevato svincolato dopo che il Tolosa lo aveva messo fuori rosa nei mesi scorsi per un diverbio con l’allenatore del club transalpino Denis Zanko: la società partenopea potrebbe girarlo in prestito al Carpi e permettere a Machach di ambientarsi con la nuova realtà calcistica. Il ragazzo in questione, 22enne da pochi giorni, dovrà avere la voglia e l’umiltà di calarsi nella realtà carpigiana senza manie di protagonismo; sulle sue qualità balistiche pochi dubbi, è il centrocampista che può davvero dare spessore e consistenza alla rincorsa biancorossa verso i play off. Tutti gli indizi fanno pensare ad un Carpi alla ricerca di due rinforzi a centrocampo: un centrocampista offensivo, in grado di appoggiare e supportare la coppia Mbakogu-Melchiorri, oltre ad un uomo d’ordine in mezzo al campo. Una sorta di 3-4-1-2, senza esterni offensivi di ruolo: il modello Atalanta insegna come spesso ricorda mister Calabro…

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Comments are closed.